IL TUO CLIENTE UNICO

COME TROVARE IL CLIENTE PER IL TUO PRODOTTO

Penso che ora sia chiaro perché è così importante definire il “Profilo cliente”. Concentrarsi su un cliente ideale significa aver effettuato il primo passo per distinguersi dalla massa e superare la concorrenza. E credo che sarai d’accordo con me se ti dico che questo è fondamentale.

Ora però vorrei darti qualche piccolo consiglio in più su come definire il tuo “Profilo Cliente”

Naturalmente cercando online troverai molto materiale riguardante la “buyer persona”. Fra le altre cose anche uno strumento molto utile: il “buyer persona canvas”.

Di seguito ti riporto quello che solitamente utilizzo io.

Buyer personas canvas

Come puoi vedere questo strumento è una tela (da qui il nome “canva”) sulla quale disegnare il tuo cliente ideale. Se osservi bene ci sono molte informazioni da inserire, molte delle quali potresti anche ritenerle inutili. Ma ti assicuro che così non è.

Come si usa il buyer persona canvas?

Prima di tutto va precisata una cosa; non è detto che tu abbia solo una buyer persona.  Abbiamo visto prima l’esempio di Ford che aveva identificato una “buyer persona” per il suo modello “Mustang”. Cambiando il modello (magari passando da un auto sportiva a una familiare) è normale che cambi anche la buyer persona.  

Per darti uno spunto concreto, però, vorrei concentrarmi su di un’attività immaginaria che necessiti di un solo “Profilo cliente”.  

Facciamo un esempio?

Immagina di avere un’agenzia immobiliare!

Immagina che l’agenzia in questione si trovi in una zona adiacente a una grande città e che si occupi principalmente di vendere immobili di ampia metratura e con un giardino di discrete dimensioni.

Quale sarà la sua buyer personas?

Ecco come me lo immagino io

buyer persona esempio

Questo qui sopra è Federico, quello che secondo me sarebbe il cliente ideale della nostra agenzia immobiliare! 

Devo dirti che, per brevità, in questo caso ho utilizzato un modello “light” del buyer personas canvas. Solitamente è molto utile utilizzarne uno che abbia anche un altro “blocco” da riempire, cioè quello dedicato alle fonti di informazione.

Questo blocco ti tornerà utile quando andrai a progettare la campagna di comunicazione, perché saprai dove andare a posizionare i tuoi annunci per far scoprire al tuo cliente che fai proprio al caso suo.

Un esempio?

Il nostro Federico, essendo un giovane commercialista, leggerà delle riviste online che parlano della sua materia. Io, personalmente, un annuncio della nostra agenzia immobiliare ce lo metterei lì. Tu che dici?

Tutte queste informazioni che abbiamo ottenuto su Federico ci torneranno ancora più utili quando andremo a “disegnare” su di un’altra tela, cioè sul “value proposition canvas”.

Se ancora hai voglia di disegnare, lo facciamo subito!

TI È PIACIUTO QUESTO EPISODIO? 

CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI

Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email

NEL PROSSIMO EPISODIO…

Oggi giorno sei concentrato a vendere prodotti o servizi ai tuoi clienti, mentre loro cercano solamente del valore.

Hai mai sentito un tuo cliente dire… WOW?

VUOI AVERE TUTTI GLI EPISODI SEMPRE DISPONIBILI ANCHE OFFLINE?

RICEVERAI LA SERIE COMPLETA IN FORMATO EPUB DA FRUIRE DA TABLET O DA EBOOK READER!

ATTENZIONE: È GRATIS E NON FACCIO SPAM!